ViaggiaResponsabile

Turismo in Africa, la riflessione di una guida locale che opera la scelta del turismo responsabile

Mi chiamo Joseph Ngala,

Joseph Ngala presso Parco nazionale dello Tsavo

da più di 15 anni opero nell’industria del turismo e dei viaggi, un lavoro che
mi  da tanta soddisfazione. Sono Keniota,
nato a Malindi, una delle migliori destinazioni turistiche che annualmente
attira milioni di visitatori da ogni parte del mondo. Questo, grazie alla varietà del suo paesaggio, foreste, montagne,  deserti, spiagge con sabbia bianchissima, parchi e riserve naturalistiche e alle numerose culture, di cui il Kenya è culla, che vengono tramandate e conservate dalle varie etnie in angoli diversi del Paese. Per tanto tempo ho fatto la guida turistica specializzata nei safari, un lavoro che mi ha dato l’opportunità di incontrare turisti, esploratori, viaggiatori e le persone locali di ogni tribù, non solo in Kenya, ma anche in tanti altri paesi dell’Africa.  Da qualche anno vivo in Italia dove continuo ad occuparmi di Turismo.
Anche qui, nel Bel Paese, ho incontrato e conosciuto tantissime persone e, soprattutto per quanto riguarda il mio lavoro, ho avuto la grande opportunità di conoscere e di collaborare con Planet Viaggi, un’agenzia e Tour Operator specializzata nel Turismo Responsabile. E’ stato un incontro tra il turismo tradizionale, di cui da anni mi sono occupato e il TR (Turismo Responsabile).

 Turismo responsabile significa vivere il viaggio o la propria vacanza attraverso i valori umani (altruismo, il senso di servizio, solidarietà e non violenza).Infatti, ciò che si propone, in primis, il TR, è creare un PUNTO EQUO dove il viaggiatore, il Tour Operator, i fornitori di servizi, la popolazione del luogo visitato e l’ambiente condividono il rispetto reciproco. Un viaggio di questo tipo può diventare, così, un’esperienza di crescita non solo umana, per chi lo fa, ma diventa anche l’occasione di nascita di progetti (scuola, ospedali, pozzi, piantagioni….) a favore delle popolazioni visitate.
VIAGGIARE PER CONOSCERE L’ALTRO, ALTRE CULTURE ALTRE STORIE ALTRI LUOGHI… E NELLO STESSO  FAR NASCERE E POI VEDERE CRESCERE  UN  PROGETTO A CUI SI E’ CONTRIBUITO, NEL RISPETTO DI PERSONE E COSE, E’ IL VERO VIAGGIO RESPONSABILE.

 Ho riflettuto sulle differenze di questi due modi di operare nell’industria del turismo e ho maturato una convinzione: è possibile viaggiare responsabile. Lo spirito equo viene praticato ovunque: prezzi-servizi, organizzatori-clienti, turista-popolazione locale. Parlando con i nostri clienti che rientrano dai loro viaggi, ho notato che la maggior parte dei
viaggiatori e vacanzieri vorrebbero viaggiare così, responsabilmente, anche
coloro che ancora non hanno scelto il TR.
Una fatica nel poter scegliere il TR è però spesso che ci sono poche agenzie specializzate in questa forma di turismo. E’ quindi stata una fortuna incontrarci, per noi avere clienti che ci
affidano i loro sogni per progettare i loro viaggi e per i viaggiatori incontrare la Planet Viaggi, che offre anche questa possibilità.

 Negli anni passati nel turismo tradizionale, ho visto diverse città, ma anche semplici villaggi, “fiorire” con il turismo: quelli lungo le coste, quelli confinanti con i parchi e le riserve naturali e altri. Sono sorti tanti nuovi ristoranti, boutique, bar, discoteche e persino casinò. Questo come conseguenza dell’incremento  turistico, che ha creato tante opportunità e posti di lavoro.

Tutto questo spesso è un bene senza Responsabilità, questa è la convinzione che ho maturato dopo un periodo  lavorativo in quest’agenzia specializzata nel TR. Ho riflettuto sulle differenze, le linee che separano veramente il TR e il Tt (turismo tradizionale) di cui mi occupavo precedentemente.

Un bene senza responsabilità, quasi un egoismo: SI VIAGGIA MA Non CI si chiede, non ci si interroga, non ci si preoccupa del benessere e dello sviluppo delle popolazioni che vivono sul territorio visitato, per non parlare della mancanza di responsabilità verso l’ambiente.

 Certamente il TR non può trasformare tutto il Tt, ma può aiutare ad arricchirsi di responsabilità, come modi di comportarsi quando si è in viaggio o in vacanze, non soltanto coloro che scelgono i nostri valori per viaggiare, ma anche coloro che entrano nei nostri siti e blog. Abbiamo varietà di programmi mirati al VERO INCONTRO, un contatto e uno
scambio di culture che cambia e migliora la vita. Il nostro obiettivo è sempre il rispetto, il benessere della popolazione che abita nelle località visitate e la preoccupazione per  l’ambiente, per aiutare a conservarlo per le future generazioni e il bene di tutti.

 C’è troppa differenza di vantaggio tra l’imprenditore o gestore e la popolazione locale, come l’abisso tra i ricchi e i poveri in tante parti del mondo. Con il TR Cerchiamo di ridurre al minimo questi grossi divari per arrivare al punto di equilibrio ovvero, l’equo-vantaggio.
Quindi chi sceglie di viaggiare con noi lo fa per questi valori: Rispetto, Consapevolezza
e Solidarietà ( la solidarietà e l’altruismo, troppo spesso dimenticati e non praticati oggi nell’industria del turismo).

Tanti viaggiano per realizzare un sogno e non soltanto una vacanza. Noi per realizzare i nostri programmi, collaboriamo con varie organizzazioni ambientali  e ong di cooperazione sia internazionali che locali (del paese visitato). Chi si trova in difficoltà nel scegliere la destinazione ideale per il periodo che ha a disposizione, può tranquillamente rivolgersi a noi (Panet Viaggi) per un colloquio telefonico o di persona. Noi vi aiuteremo a realizzare il vostro sogno.

Mi sveglierò e mi addormenterò migliaia di volte nella vita. Andrò al lavoro, riderò con gli amici e piangerò solo o abbracciato a qualcuno a cui voglio bene. Affronterò mille situazioni e farò innumerevoli errori ma nel momento in cui aiuterò qualcuno che ne ha davvero bisogno facendo qualcosa che mi costa (sia tempo, denaro o fatica) davvero mi renderò conto che quello e solo quello e  il momento in cui abbia vissuto davvero.

Kenya

Viaggio in Kenya con Joseph Ngala

Per tutto questo ho deciso di trasformare la mia conoscenza e esperienza del turismo tradizionale nel Turismo Responsabile.

Con Planet Viaggi, vi proporremo presto   “viaggiando con Joseph”,  vostra guida e accompagnatore nei programmi in Africa.

Vi aspetto per viaggiare insieme, con e nella responsabilità.

 Joseph


Condividi con:

9 pensieri su “Turismo in Africa, la riflessione di una guida locale che opera la scelta del turismo responsabile

  1. vittorio angelici

    Caro Joseph, trovo molto stimolante il progetto al quale stai ponendo mano. Dietro c’è una “visione” della vita e dei rapporti fra le persone che molto ti fanno onore e ben si riconnettono alla tua vita, ispirata ed orientata da sempre da quei valori. Il T.R. non è solo turismo ma è cultura positiva è sintonia con l’altro è condivisione di esperienze, che apre alla speranza. Ti seguirò con interesse e, se Dio lo vorra, potrò anch’io e mia moglie, “Viaggiare con Joseph”. In bocca al lupo, con stima ed affetto. Vittorio

  2. Paolo Brufatto

    Ciao mi chiamo Paolo ed ho avuto la fortuna di andare in kenya per ben tre volte e con Joseph come guida. Vi confermo che si possono vivere emozioni indimenticabili perchè riesce a trasmettervi ció che dice fino a toccare il vostro cuore.. Vi porterete nel cuore delle emozioni straordinarie.
    Grazie Joseph e buon viaggio a tutti

  3. michele e mariangela

    Carissimo Joseph, nonostante ci conosciamo da tempo, non abbiamo mai visitato il Kenia in tua compagnia, ma abbiamo conosciuto tanti turisti che hanno scelto te per conoscere e vivere il Kenia e che sono diventati tuoi (e nostri) buoni amici. Il tuo nuovo modo di proporre i viaggi ci ha indotti a riflettere sul vero senso di viaggio, conoscenza, esperienza e soprattutto ha stimolato l’interesse ad intraprendere ed abbracciare una nuova “filosofia del viaggio”. Complimenti! Con stima Michele e Mariangela

  4. silvia

    Ciao, mi chiamo Silvia e ho un sogno, che spesso condivido con i miei amici, anche al lavoro durante le pause: poter vivere l’esperienza di un viaggio diverso. Incontrare persone e culture, in luoghi autentici, con modi e forme che sappiano tenere lontana la seduzione del nostro modello di cosiddetto sviluppo, che purtroppo spesso ha grande presa anche nelle popolazioni del Sud del mondo e dell’Africa. Conosco abbastanza e condivido molto lo stile di un turismo responsabile; così ho cercato sulla rete e ho trovato il bel sito di Planet Viaggi, l’unico a Verona, credo. Ho guardato le tante interessanti proposte di viaggio, poi sono andata sul blog per trovare parole di chi magari poteva aver già fatto questa esperienza. Lì ho trovato di più: la testimonianza di chi, come te Joseph, disegna con la propria storia un percorso, che inizia dall’essere nato in un paese africano, aver incontrato e accompagnato visitatori nel turismo di massa, essere venuto in Italia e avere poi capito che qualcosa deve migliorare… L’immagine dei casinò nati in un paese come il tuo, mi muove un sentimento di rabbia…per non parlare dell’orrore verso i suoi frequentatori e ciò che spesso li muove, come il turismo sessuale, il più irresponsabile di tutti! Leggendo ciò che hanno commentato gli altri, credo che sarebbe davvero bello “viaggiare con Joseph”! Ci sono già delle proposte “viaggiando con Joseph” sul sito? Non sono riuscita a trovare nulla… E la destinazione potrà essere soltanto il Kenya o anche altri paesi africani? Mi chiedo, se uno può prendere il “mal d’Africa” con un viaggio classico, quanto di più lo può prendere viaggiando con questo nuovo stile?

    1. Joseph Ngala

      Ciao Silvia,
      grazie del tuo commento sul mio blog. Hai toccato punti che mi hanno fatto riflettere tanto. Il turismo sessuale, il viaggiare con l’atteggiamento di essere vantaggiato perché arrivi da un paese “sviluppato. Un atteggiamento che crea un invissibile muro che impedisce il vero senso del viaggio – l’incontro.
      Se uno parte come “un viaggiatore” e non “turista”, è già diverso. I viaggiatori non sono mai di “massa”, i turisti invece sì. Fare i nostri viaggiatori tornare più veri e consapevoli, di aver fatto una esperienza che li ha fatto crescere nella giustizia sociale e di essere stato arricchito di altre culture e realtà, è il nostro scopo. Poi se uno prende anche l’amore per l’Africa, cosìdetto “mal d’africa”, è ancora meglio.
      Presto saranno lanciati sul sito i programmi “viaggiare con Joseph”, ma ti posso studiare un viaggio per le tue esigenze, tutto concentrato al tuo/vostro sogno.

  5. Michela

    Carissimo Joseph,
    è ancora grazie a te che porto nel cuore il Kenya e la savana.
    Insieme abbiamo fatto un viaggio indimenticabile, carico di emozioni.
    Mi piacerebbe tanto risentirti…
    Un bacio
    Michela

    1. Joseph Ngala

      Carissima Michela ciao,
      mi emoziono per le tue parole, che, aparte di farmi sentire di averti aiutato a realizzare un sogno e di averti fatto vivere emozioni incancellabili, mi dai il corraggio e lo spirito giusto, che serve a chiunque operatore turistico che vuole considerare con maggiore importanza le esigenze di si affida per studiare il viaggio.
      Spesso, soprattutto, nelle pause, ti vedevo scrivere. Credo che ora hai il libro che ti fa continuare a viaggiare anche se in realtà il viaggio è gia da tempo terminato: il tuo diario di viaggio!
      Ora con lo spirito del Turismo Responsabile, credo di essere in grado di offire ai viaggiatori una cosa in più: viaggi che avvolgono un sentimento di pace e solidarietà, consapovelenza e rispetto, valori che rendono possibile la giustizia sociale. Grazie mille di avermi contattato.

      Un abbraccio,
      Joseph

  6. silvia

    Ciao Joseph, ogni tanto torno a visitare il sito di Planet viaggi, perché il sogno di un viaggio in Africa non mi abbandona, anche se probabilmente dovrò aspettare un po’ prima di poterlo realizzare. Se ho capito bene, sei tornato nel tuo paese di recente, vero? Com’è andato il tuo viaggio, e come stanno la tua terra e la tua gente? Spero che potremo leggere nel sito qualche tuo racconto e vedere qualche immagine! Se lo farai sarà un bel regalo per chi, come me, non può ancora mettere lo zaino sulle spalle e andare 🙂 ciao! silvia

  7. Francesca

    Ciao Joseph, io e il mio futuro marito ci stiamo informando sul viaggio safari in Kenya tramite Planet Viaggi e speriamo davvero di poterti avere come guida!!! Cerco di tenermi sempre aggiornata attraverso il sito e spero davvero di poter realizzare questo nostro sogno a ottobre ! Credo che il cosiddetto turismo responsabile sia la strada migliore da percorrere e mi auguro che in futuro non venga più considerato un’alternativa ma una regola del viaggiare 🙂 Magari ci conosceremo presto, buon lavoro Joseph!

    Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *