ViaggiaResponsabile

“PROCESSO di CREAZIONE REGISTRO e CERTIFICAZIONE _ AITR

Pubblichiamo qui una sintesi dello stato attuale del processo di certificazione avviato da AITR

RELAZIONE SINTETICA su “PROCESSO di CREAZIONE REGISTRO e CERTIFICAZIONE _ AITR (2008-2010)”

a cura di Paola Vairani

 Questa relazione sintetica si pone l’obiettivo di riassumere il processo – non ancora concluso – verso una certificazione dei viaggi di Turismo Responsabile  e verso la realizzazione del Registro degli Organizzatori di Viaggio di Aitr (Associazione Italiana Turismo Responsabile), realizzato negli anni 2008-2010 secondo le seguenti fasi:

– PRIMA FASE: due tour operator sono motori del riavvio al processo di creazione del Registro (2008)

– SECONDA FASE: il Seminario Aitr_Organizzatori di Viaggio (Milano, 20/21 novembre 2008)

– TERZA FASE: il lavoro della Task Force (2009)

– QUARTA FASE: fase di stallo e seminario sulla certificazione di Kate (2009/2010)

– QUINTA FASE: incarico a Paola Vairani (2010)

Vi sono sicuramente delle premesse storiche che hanno spinto l’Associazione a muoversi in questa direzione, (cfr. 2007, Renzo Garrone, Turismo Responsabile, cap. 10 e 12):

–   dal 1999 AITR indice un Tavolo di lavoro sulla Certificazione, presieduto da Federico Ceratti di ACEA;

–   nella primavera del 2001 l’Assemblea di Treviso ratifica l’incarico a Ceratti ed ACEA di lavorare sull’idea di un ‘Monitoraggio’ da affidare ai consumatori;

–   nel giugno 2003 si  firma un protocollo d’intesa con il socio ACEA per garantire la correttezza del trattamento dei dati e i meccanismi di funzionamento del sistema di Monitoraggio (facoltativo);

–   nel 2004 pochissimi operatori aderiscono al sistema che viene presto abbandonato e nel maggio Ceratti si dimette scrivendo: “AITR deve decidere se vuole affrontare o meno il tema della Certificazione e questa decisione deve essere presa dagli operatori suoi soci. Se lo vogliono davvero devono costituirsi a parte e creare un organismo di certificazione, definendo delle regole (anche poche, ma chiare) che stabiliscano cosa sia Turismo Responsabile. Devono stabilire degli standard minimi certificabili”;

–   nel dicembre 2005 l’Assemblea di Bologna delibera la creazione del registro degli OdV di Aitr come qui di seguito descritto a cura di Renzo Garrone “Il Registro del Turismo Responsabile italiano è l’Albo in cui vengono iscritti gli Operatori commerciali/ Organizzatori di Viaggi, Soggiorni e servizi turistici aderenti ad AITR, i quali:

SEGUE…..

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *